TRAffic

Spazio Arte Urbania

presents

Giancarlo Lepore

recent work

 

 

Il lavoro di Giancarlo è vasto, nelle sue forme, nei materiali e nella poetica.

Il corpo è il soggetto preferito: corpi in pelle modellata, marmo, bronzo, creta, ferro, vetro ed oggi anche in celofan. Vengono resi in volumi dinamici, piatti, allungati e deformati, ognuno di loro evoca una poesia differente. Lunghi steli che sembrano unire il cielo alla terra, nodosi come tronchi secchi nel bosco oppure leggeri e trasparenti come acqua che scorre. La voce della natura sempre presente.

E’ interessante come uno scultore della vecchia scuola che ha studiato a Carrara, la città del marmo, abbia trasformato nel corso degli anni la figura classica, trovando linee così leggere, morbide e interessanti per la loro presenza nello spazio.

“Il giardiniere” è il personaggio dell'ultima serie, sospeso nell'aria intrigante per le trasparenze ed i giochi di luce. Il filo che lega ancora queste sculture con quelle del passato è la solida struttura di base che si è concentrata, spogliata di ogni ornamento.

Un uomo pieno di risorse, conoscenze ed esperienze di lavoro e di vita, continuamente in viaggio appassionato per l'Oriente, in special modo per l'India. Pronto a confrontarsi sempre con altre culture, nuove forme d'arte e colleghi di diversa formazione senza mai dimenticare di essere di fronte a nuove scoperte.

Il suo impegno è costante, la sua mente è sempre in moto per creare nuove soluzioni.

 

 

The work of Giancarlo is vast and poetic in it’s choice of forms and materials.

The human body is his favourite subject and this is modelled in leather, marble, bronze, clay , iron and glass, and even today in cellophane. Each of Giancarlo’s sculptures express a wide range of dynamics, whether they be flat, elongated or twisted , each one evokes a sense of poetry. Long slender branches reaching to the sky, gnarled tree trunks from deep in the woods and transparent water flowing in the river, the voice of nature is always present.

It is interesting to see how a sculptor of the old school who studied in Carrara the city of marble, has over the years transformed the classic shape, finding lines so light and soft and interesting for their presence in space.

“ The Gardener” was the theme of his latest series of sculptures. These works suspended in space gave way to intriguing transparency and special effects of light. The thread that binds these sculptures with those of the past is a solid basic structure that is focused and stripped of all ornamentation.

Giancarlo is an artist full of resources and knowledge and has had many experiences travelling and working in the East especially in India. He is always ready to absorb the differences or other cultures and new forms of art and to work together with other artists from all types of different backgrounds. Ready to accept new challenges his commitment is constant. His mind is continually in motion to create new solutions.

 

Sabina Trifilò

 

Contact

sculpture

Via Ugolini 17 - 61049 Urbania
(Pesaro-Urbino) ITALIA

+39 348 9169043

News

"FOREST" Village des Arts Dakar, Senegal

25/02/2016 10:45

Galerie Ruhnke - Potsdam

09/10/2013 07:54
GALERIE RUHNKE - Charlottenstr. 122 -...

TERRA

21/06/2013 00:00
“LA VOCE DELLA TERRA” venerdi 21 giugno 2013 abbiamo...

Venature - Milan / Bucarest

19/05/2013 17:35
Venature è un'iniziativa che per un quarto di secolo ha...

TRASFORMAZIONI

26/02/2013 01:00
TRASFORMAZIONI - Venerdi 1 marzo ore 17.30...

CASALABORATORIO

Borgo Pace 

www.casalaboratorio.it